Recentemente mi sono ritrovato a riflettere sulla possibilità di utilizzare organigrammi circolari per alcune neonate business unit relativamente medio-piccole.

Nell’organigramma circolare il vertice dell’organizzazione è situato al centro della rappresentazione grafica, mentre gli altri dipartimenti sono posti subordinati, cerchio dopo cerchio all’esterno.

È una visualizzazione non molto diffusa, tuttavia può rappresentare una valida alternativa alla classica visualizzazione militaristica-gerarchica. In termini di funzionalità le differenze rispetto ad un classico organigramma non sono molte; tuttavia, psicologicamente vedere l’organizzazione disegnata circolarmente trasmette una forte sensazione di realtà inclusiva. Il vantaggio di questa visualizzazione e’ che la gerarchia rimane ben visibile , senza pero mostrare i capi seduti in alto che impartiscono solamente ordini verso il basso.

In realtà decentralizzate, dove vige un buon principio di sussidiarietà, in altre parole dove anche i “Front line leaders” padroneggiano un buon “Leader Standard Work” e sono in grado di prendere autonomamente decisioni una visualizzazione di questo tipo è sicuramente più rappresentativa del funzionamento operativo della realtà. E’ piu semplice immaginare un funzionamento non solamente top-down del Sistema Operativo aziendale con un organigramma circolare.

Se decidete di provare a disegnarlo, in ambiente Macintosh siete avvantaggiati dalla possibilita’ di usare Omnigraffle,  facilmente configurabile per gestire questa visualizzazione. In ambiente Windows bisogna smanettare un filino di piu, comunque Microsoft Visio e’ in grado di produrre risultati piu che decorosi.

 


Organigramma Circolare di un azienda fatto in Visio